Correttore pH meno granulare

Le immagini sono puramente indicative

Correttore pH meno granulare

Prodotto che ha la funzione di diminuire il pH se presente in acqua con un valore superiore a 7,6.


ACQUISTA UNA DELLE 4 VERSIONI DEL PRODOTTO

(Tutti i prezzi esposti sono iva inclusa)


Tipologie di prodotto

pH meno granulare confezione da 1Kg

pH meno granulare confezione da 1Kg

Diminuisce il valore del pH in piscina..

A soli: 6,00€

  • Disponibilità:
    Consegna stimata da 1 a 5 gg
pH meno granulare confezione da 5Kg

pH meno granulare confezione da 5Kg

Diminuisce il valore del pH in piscina..

A soli: 16,90€

  • Disponibilità:
    Consegna stimata da 1 a 5 gg
pH meno granulare confezione da 10Kg

pH meno granulare confezione da 10Kg

Diminuisce il valore del pH in piscina..

A soli: 35,60€

  • Disponibilità:
    Consegna stimata da 1 a 5 gg
pH meno granulare confezione in sacco da 25Kg

pH meno granulare confezione in sacco da 25Kg

Diminuisce il valore del pH in piscina..

A soli: 43,19€

  • Disponibilità:
    Consegna stimata da 1 a 5 gg

Prodotto per diminuire il livello di pH in piscina

Acido in polvere (pH meno). Prodotto in polvere per ridurre il pH dell'acqua di piscina. Viene utilizzato: direttamente in piscina (alta concentrazione), diluito in un serbatoio e iniettato in impianto con un dosatore automatico oppure versato in un recipiente con acqua spargendo poi uniformemente la soluzione sulla superficie della piscina.

Precauzioni d'uso: indossare maschera, guanti ed indumenti protettivi. Eliminare tutte le fiamme libere e le possibili fonti di ignizione. Non fumare. Predisporre un'adeguata ventilazione.

Istruzioni per lo stoccaggio: mantenere il prodotto nel contenitore originale ben chiuso. Non stoccare in contenitori aperti o non etichettati. Tenere i contenitori in posizione verticale e sicura evitando la possibilità di cadute od urti. Stoccare in luogo fresco, lontano da qualsiasi fonte di calore e dall'esposizione diretta dei raggi solari. Un’acqua con pH acido, ossia inferiore a 7.2, rischia di corrodere le attrezzature metalliche, mentre un pH basico, ossia superiore a 7.6, rischia di provocare un accumulo di calcare e l’alterazione dei processi di igienizzazione.

Dosaggi: 

  • Aggiungere 1,5 kg di pH- ogni 100 metri cubi d'acqua per diminuire di 0,2 unità.
  • Per le indicazioni del dosaggio seguire le istruzioni indicate sull'etichetta del prodotto.

Come misurare il pH della piscina

Per identificare manualmente il valore del pH dell’acqua, avrai bisogno innanzitutto di un tester. Sul mercato esistono due tipi di tester di pH, vediamoli insieme.

  • I tester elettronici sono degli strumenti pratici e veloci per analizzare il livello di pH, grazie al loro misuratore digitale, alle strisce monouso e al display che ti comunica esattamente il valore richiesto.
  • I tester in blister sono disponibili in kit completi con flaconi e provette, utili per misurare i livelli di pH e di cloro presenti nell'acqua della piscina.

Consigli su come regolare il ph della piscina

Una volta che hai misurato il valore del pH, puoi procedere alla correzione vera e propria del valore con degli appositi prodotti chimici. Ne esistono di due tipi:

  • Il pH+ si utilizza per aumentare e stabilizzare il valore del pH, se inferiore a 7.2.
  • Il pH- si utilizza per abbassare e stabilizzare il valore del pH, se superiore a 7.6.

Sono disponibili in diversi formati a seconda delle esigenze e delle dimensioni della piscina: puoi trovarli nei formati liquidi o granulari. Per un corretto dosaggio, è importante seguire le istruzioni riportate sulla singola confezione, ma in caso di dubbio contattaci: saremo lieti di rispondere alle tue domande.

Alcuni motivi per cui il valore del pH si alza

I motivi per cui il pH può risultare elevato sono diversi e dipendono soprattutto dal clima e dall'utilizzo stesso della piscina. Alcuni elementi che incidono sono la temperatura dell’acqua, il numero di bagnanti presenti in piscina, gli agenti atmosferici, il clima troppo caldo e afoso, i prodotti usati per la disinfezione come il bromo, l’ipoclorito di sodio, l’elettrolisi salina ed il solfato di calcio.

Si può usare la piscina anche se il pH è alto?

In linea generale sconsigliamo di usare la piscina quando i valori sono sballati, soprattutto se la soglia del pH supera l’8,1: in questo caso, oltre ad avere bruciore agli occhi, si incorre nel rischio di prurito alla pelle e possibili irritazioni.

Misure di primo soccorso

In caso di contatto con la pelle: lavare immediatamente con abbondante acqua corrente ed eventualmente sapone le aree del corpo che sono venute a contatto con il prodotto, anche se solo sospette. Togliere immediatamente gli indumenti contaminati ed eliminarli in modo sicuro. In caso di contatto con gli occhi: risciacquarli con acqua per un intervallo di tempo adeguato tenendo aperte le palpebre, quindi consultare immediatamente un oftalmologo. Proteggere l’occhio illeso. In caso di ingestione: NON indurre il vomito. Non dare nulla da mangiare o da bere. In caso di inalazione: portare l’infortunato all'aria aperta e tenerlo al caldo e a riposo. In caso di respirazione irregolare o assente, praticare la respirazione artificiale. In caso di inalazione consultare immediatamente un medico e mostrare la confezione o l’etichetta.

Principali sintomi

Inalazione: irritazione di mucose e del tratto respiratorio. Disturbi respiratori tosse. Contatto con la pelle: irritazione. Contatto con gli occhi: irritazione. Ingestione: da irritazione a corrosione delle mucose e tratto gastrointestinale.In caso di ingestione, valutare la realizzazione di un'endoscopia.


Recensioni (4)

Scrivi una recensione

Inserendo foto in questo form si accetta il seguente trattamento dei dati come video o foto

Accedere o registrarsi per scrivere

Domande sul prodotto

Compila questo form per scrivere una domanda
Accedere o registrarsi per scrivere

Torna su

Impostazioni Privacy