Chiusura invernale piscina! Consigli & segreti

La chiusura invernale della piscina non è mai stato così facile!

Come ogni anno è arrivato l’autunno e con lui il momento della chiusura invernale della piscina. Ma cosa bisogna fare e come procedere per garantire la corretta manutenzione della piscina? La chiusura invernale si concentra in 3 passaggi fondamentali: Pulizia, Prodotti Chimica e Copertura invernale. Questo procedimento è valido per qualsiasi piscina grande o piccola, interrata o fuori terra.

Esistono due tipologie di coperture invernali: Tesa e Galleggiante. Le differenza sta nella modalità di posa ma lo scopo finale è il medesimo: mantenere la piscina pulita ed evitare il passaggio della luce i e la formazione  d’alghe.

Puliamo dentro e fuori dalla piscina.

Sistemiamo e ripuliamo sia l’esterno della piscina che l’interno. Togliamo le foglie, ripuliamo i bordi, togliamo o copriamo i scivoli o tutti quei componenti che non possono essere rimossi. Puliamo anche la stanza tecnica dove sono presenti i filtri e i motori. Ripuliamo il fondo e le pareti della piscina aiutandoci con un robot come se dovessimo farci il bagno. Consigliamo di aggiungere delle taniche con acqua chiuse nella piscina. Quando arriverà i primi freddi, l’acqua che si inghiaccerà non farà pressione sulle pareti della piscina ma sulle taniche lasciate in vasca.

Invernante / Svernante e copertura, i migliori amici per la chiusura invernale.

Le coperture invernali sono necessarie per preservare la piscina e il liner, evitando macchie o danni dovuti dal sole e dalle alghe.

Il giorno prima della posa della copertura invernale effettuiamo una iper clorazione e controlliamo che tutti i livelli di Cloro e pH in acqua siano corretti, come se il giorno seguente dovessimo andare in acqua.  Lasciamo accesso l’impianto di filtrazione per 24h. Il giorno seguente prepariamo la copertura invernale adagiandola nel lato corto della piscina o nel punto dove la posa è più semplice. Inseriamo in acqua la corretta quantità di Invernante, consigliamo di inserirlo non tutto da un lato ma distribuirlo sui 4 angoli. Le dosi le possiamo trovare utilizzando il calcolatore. Abbassiamo il livello d’acqua fino a raggiungere il livello sotto dello skimmer e svuotiamo l’impianto così da evitare rotture nel periodo freddo. Dopo aver inserito l’invernante e abbassato il livello d’acqua in piscina possiamo procedere con la posa della copertura invernale. Sia tesa che galleggiante la copertura deve evitare che i raggi solari entrino in vasca scongiurando la formazione di alghe.

Acquista ora la confezione di svernante / Invernante per la tua piscina!

Per le  coperture invernali galleggianti è necessario una pompa a sfioro da posizionare in mezzo alla piscina, toglierà l’acqua piovana che si depositerà col tempo. Se si dispone di una piscina di piccole dimensioni basta inserire una tanica vuota chiusa sotto la copertura in mezzo alla piscina, così da far scolare l’acqua sui lati naturalmente.

Svernante / Invernante per piscine a cosa serve?

Prodotto studiato, come dice il nome, per il periodo invernale. Miscela di anti – alghe e anti- incrostante per mantenere l’acqua della piscina pulita e per evitare incrostazioni di calcare e la proliferazione di alghe. Si consiglia a metà inverno di inserire una seconda ondata di prodotto per ottimizzare l’efficacia. Questo prodotto consente all’acqua di restare pulita durante i lunghi periodi di non utilizzo.

Conclusioni

Ricordiamoci la chiusura invernale della piscina va fatta nel modo corretto è solo un vantaggio. Un vantaggio monetario e un risparmio di tempo a inizio stagione.  Anche se copriamo perfettamente la piscina sicuramente si depositerà dello sporco è normale, ma sarà sempre molto meno che senza la copertura.