Il Blog Piscina dedicato al mondo piscina & spa.

Filtri piscina, hobby e tempo libero, Idee & soluzioni, Piscine fuori terra, Pulizia e manutenzione

Come cambiare la sabbia del filtro piscina.

Il filtro a sabbia è usato per piscine fuori terra e interrate. Scopri come mantenerlo sempre in ordine.

Oggi vediamo come si sostituisce la sabbia del filtro

Quando cambiare la sabbia del filtro?

Cosa fare con il filtro della piscina?

La sostituzione della sabbia.

Qual è la migliore sabbia per il filtro piscina?

Quando cambiare la sabbia del filtro?

La sabbia del filtro piscina serve a trattenere le impurità dell’acqua, rendendola chiara e trasparente, per questo motivo cambiarla periodicamente migliora la salubrità e la qualità del vostro bagno in piscina.

Quando si cambia la sabbia? A lungo andare il passaggio dell’acqua leviga la sabbia quarzifera: è un fenomeno naturale per cui se l’acqua in piscina risulta più torbida e sul fondo vasca trovate dei residui di sabbia bianca è arrivato il momento di effettuare il cambio.

Niente paura: sapere come cambiare la sabbia del filtro non è certo un segreto, anzi è un lavoro alla portata di tutti, basta solo avere un po’ di tempo a disposizione e un minimo di organizzazione.

Se avete un impianto di grandi dimensioni e di conseguenza un flusso di bagnanti costante, questa operazione è di routine, ma chi possiede una piscina privata interrata o fuori terra e magari l’ha comprata da poco, è bene che segua passo a passo queste istruzioni.

Che cosa fare con il filtro della piscina?

Cambiare la sabbia del filtro della piscina consiste nel rimuovere e aggiungere il materiale filtrante all’interno di un serbatoio… Facile vero? A prima vista sembra di sì, ma non diamo nulla per scontato.

Non sottovalutiamo i passaggi e seguiamo le istruzioni per il ricambio della sabbia del filtro piscina. Facciamo le cose con calma, altrimenti rischiamo di trovarci un lago in giardino e la piscina trasformata nelle sabbie mobili!

Scolleghiamo la pompa dalla corrente e chiudiamo la valvola selettrice. Svitiamo i tubi e apriamo il tappo che si trova nella parte bassa del contenitore della sabbia per far scolare l’acqua ancora presente nel filtro piscina.

Ci vorrà del tempo – quanto dipende dalla grandezza del contenitore della sabbia -, per cui prendetevela comoda e approfittate di questo tempo per fare altro.

Portiamoci un po’ avanti e rimuoviamo la valvola selettrice, poi sigilliamo con il nastro isolante il foro dell’idrante de che si trova proprio in mezzo al serbatoio. Questo accorgimento serve per non far entrare la sabbia filtrante nel circuito dell’acqua e di ritrovarcela poi a fondo vasca.

La sostituzione della sabbia.

Per sostituire la sabbia bisogna procedere con attenzione. Mano a mano che leverete il materiale filtrante usato, vi avvicinerete alla base del filtro, fate attenzione ai collettori – quei piccoli tubi disposti a stella – e trattateli con delicatezza per non danneggiarli.

Quando lo avrete svuotato e sciacquato, richiudete il serbatoio sul fondo, riempitelo di acqua fino a metà per non sovraccaricare eccessivamente i collettori. Fatto questo, mettete la sabbia quarzifera e tenete sempre coperto l’idrante interno. Procedete con calma e date il tempo alla sabbia di depositarsi sul fondo.

Riempite il contenitore con la quantità di sabbia indicata nella scheda del filtro, aggiungete acqua al serbatoio e ricollegate la pompa e tubi della piscina. Una volta accesa la corrente effettuate il contro-lavaggio. Fatta questa operazione il filtro sarà di nuovo pronto all’uso.

Qual è la migliore sabbia per il filtro piscina?

Esistono diversi tipi di prodotti filtranti ma la sabbia quarzifera è quella più diffusa sia per il miglior rapporto qualità – prezzo sia perché è facile da sostituire. In alternativa si può utilizzare la sabbia di vetro ma rispetto a quella di quarzo è leggermente più costosa e si degrada più rapidamente.

Per avere un’idea di quale sabbia mettere e di come questa vada stratificata all’interno del serbatoio ricordate che in linea di massima per i filtri più piccoli è sufficiente una granulometria più fine, per quelli più grandi si passa invece da strati più grossi a quelli più sottili.

Questo link offre un approfondimento su come scegliere la sabbia in base alla dimensione del filtro.

Cambiare la sabbia del filtro è un’operazione da svolgere periodicamente e come farla non è certamente difficile. Si tratta comunque di un lavoro lungo, per cui utilizzando dei prodotti specifici come il flocculante per piscina di Acquaviva Store, migliorerete sensibilmente la filtrazione e la pulizia della piscina.

Lascia una risposta