Controlavaggio filtro Piscina, come farlo?

In questo articolo ti daremo qualche importante suggerimento su come effettuare il controlavaggio del filtro in piscina. Questo è indispensabile per garantirne un funzionamento sempre ottimale e quindi una piscina sempre al top.

Controlavaggio del filtro, a cosa serve?

Come abbiamo detto più volte, la salubrità dell’acqua in piscina è essenziale non solo per conferire un aspetto pulito e cristallino, ma anche per salvaguardare la salute dei bagnanti.

controlavaggio filtro piscina

Questa condizione la si ottiene impiegando correttamente tutti i prodotti chimici necessari, ed effettuando cicli di lavaggio e controlavaggio adeguati. In particolare, faremo riferimento al filtro a sabbia, tipico di molte piscine fuori terra.

Il filtro a sabbia, come anticipato in questo articolo che spiega la differenza fra filtro a sabbia e a cartuccia, è fra i più efficaci per le piscine fuori terra di medie\grandi dimensioni. Ciò è dato da un sistema di riciclo e “rimpasto”, che avviene tramite la forza della pompa e l’attrito della sabbia.

In un certo senso, imita il principio naturale del ricircolo dell’acqua di mare e per questo si può considerare uno dei metodi migliori.

Nonostante ciò, è necessario adottare alcuni importanti accorgimenti per ottenere risultati soddisfacenti. Uno di questi è quello del controlavaggio.

Il controlavaggio del filtro in piscina serve infatti a ripulire il filtro da tutte le impurità che accumula durante i cicli di lavaggio. Ciò avviene invertendo il sistema di circolazione ed effettuando, per l’appunto, un lavaggio “al contrario”. Attraverso questo sistema, si elimina meccanicamente tutto lo sporco residuo.

Per approfondire: Cos’è la filtrazione a sabbia?

Come effettuare il controlavaggio?

Prima di effettuare il controlavaggio, occorre innanzitutto sapere che è consigliato farlo almeno 1/2 volte a settimana. Questo per garantire un filtro sempre pulito ed efficace.

Si inizia dalla valvola selettrice, selezionando il programma “lavaggio”. Poi si accende l’elettropompa e si attende per circa due minuti. Dopodiché, si aziona il programma “risciacquo” e si attende. L’ultimo step sarà poi selezionare “filtrazione” per far ripartire il circolo dell’acqua in piscina.

Si tratta di un procedimento semplice ma di fondamentale importanza.

In questo modo infatti ci si assicura un’acqua pulita e soprattutto un filtro sempre funzionante ed efficace!